Spedizione gratuita per acquisti superiori a € 65.00

ZEOLITE ULTRAFINE ATTIVATA 350 CC

COD 8034120550413

Informazioni aggiuntive

39.00

Descrizione

COME FUNZIONA?

La zeolite ha eccellenti proprietà di assorbimento, radioprotezione, decontaminazione, disintossicazione e disinfezione nel corpo umano, ma anche il vantaggio di introdurre in scambio ionico, in modo selettivo ma senza pericoli di sovradosaggio, dei minerali necessari alla vita degli esseri umani. Questo minerale, nel suo viaggio lungo il canale digestivo assorbe sostanze nocive come: metalli pesanti, radionuclidi, sostanze chimiche provenienti dai cibi e dalle medicine, virus, batteri, funghi e loro tossine, tossine fermentative che derivano da una alimentazione scorretta e da una flora batterica in disequilibrio ed eccessi di acidità nell’organismo. La zeolite Biomed è fornita anche in polvere in modo tale che possa subito cominciare ad agire già in bocca e nell’esofago. Ma non solo: la zeolite rilascia nell’organismo degli oligoelementi e minerali di cui esso necessita. Il corpo cosi viene disintossicato, de-acidificato e snellito e contemporaneamente remineralizzato: i suoi depositi di minerali vengono di nuovo riempiti. La sua struttura cristallina, infatti, contiene cationi quali calcio, magnesio, sodio, potassio ed altri, oltre a molecole di acqua.

A CHI SERVE?

A TUTTI: Rimuove dal corpo, metalli pesanti e inquinanti presenti nel cibo e nell’aria.

AGLI SPORTIVI: La Zeolite attivata, in sinergia con atri ingredienti, viene usata per ridurre l’acido lattico ed aumentare la resistenza e la velocità di ricovero.

MANAGER DI TUTTE LE ETA’, SESSO, TERZISTI E STUDENTI: La Zeolite aiuta ad accrescere la concentrazione (attraverso la riduzione di ammonio nel corpo) ed a ridurre lo stress ossidativo e la stanchezza.

AGLI ANZIANI, CONVALESCENTI E PERSONE SOGGETTE A STRESS: La Zeolite può aiutare a ridurre lo stress e la stanchezza aiutando a combattere la fatica e la debolezza attraverso le proprie risorse naturali.

A CHI SOFFRE DI FORTE STRESS OSSIDATIVO: La riduzione dello stress ossidativo successivo all’ingestione della Zeolite aiuta a ridurre il sorgere di molte patologie (prevenzione) e migliora la qualità della vita (miglior funzionamento degli organi in accordo alla loro fisiologia).

I PAZIENTI SOTTO CHEMIOTERAPIA, PER ELIMINARE GLI EFFETTI COLLATERALI: Già dalla seconda Guerra Mondiale i Giapponesi utilizzavano la Zeolite nelle vittime affette da radiazioni dopo le esplosioni di Hiroshima e Nagasaki. E’ stata inoltre largamente usata a Chernobyl e Fukushima sia per ripulire l’aria e le acque contaminate sia per proteggere e purificare le persone affette da radiazioni.

CHE COS’E’ LA ZEOLITE?

La Zeolite è un minerale di origine vulcanica formatosi milioni di anni fa dall’incontro tra la lava incandescente e l’acqua marina. Ha una struttura cristallina microporosa regolare caratterizzata da un gran numero di spazi vuoti al suo interno. La struttura del cristallo è formata da due tetraedri di SiO4 e AlO4 collegati da ponti di ossigeno formando vasti spazi vuoti e canali dove possono essere accomodati cationi e molecole relativamente grandi. Le cariche negative delle unità di alluminio e silicone sono neutralizzate dalla presenza di cationi come quello del calcio, magnesio, sodio, potassio ed in alcuni casi di ferro. Questi ioni possono essere facilmente rimpiazzati da altre sostanze come metalli pesanti o ioni di ammonio. Questa possibilità è definita capacità di scambio cationica, una delle caratteristiche di spicco della Zeolite. Inoltre la sua caratteristica struttura elettronica e le cariche negative presenti in essa la rende particolarmente attiva nel neutralizzare i radicali liberi e l’assorbimento delle tossine (funzione di setaccio molecolare). L’attivazione è generalmente l’applicazione di un processo chimico, chimico-fisico o fisico di un materiale in modo che esso possa reagire più facilmente. In casi di particolari solidi caratterizzati dalla loro capacità di legare sostanze tossiche sulla loro superficie come ad esempio il carbone, si cerca di aumentare la porosità o di aumentare la superficie attraverso la riduzione delle dimensioni delle particelle. Il risultato è l’aumento del numero di particelle con dimensioni ridotte, un aumento nella loro superficie e l’attivazione strutturale che permette loro di legarsi in modo più rapido e costante a tossine, radicali liberi e metalli, e di conseguenza aumentarne la sua attività.

Modo d'uso

Sciogliere 3 cucchiaini da caffè nella bevanda preferita e mescolare energicamente

Ingredienti

Zeolite clinoptilolite pura attivata.

ZEOLITE ULTRAFINE ATTIVATA 350 CC

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email